/ by /   Eventi / 0 comments

Riccardo “mondiale”

Il nostro portacolori TC PARMA Riccardo Govoni, è il numero 1 del mondo nella sua categoria professionale.

Ha conquistato due titoli iridati nel World Medical Tennis Society Championship 2019 (il Campionato mondiale aperto a medici e odontoiatri) disputato in Lituania a Vilnius.

Riccardo ha trionfato sia nel singolare Open e che nel doppio misto Open (in coppia con la finlandese Lotta Immeli) e ha colto la finale pure nel doppio maschile Open (in coppia con l’ungherese Istvan Degrell). Nel torneo di singolare Govoni ha sconfitto 7-5 6-4 in una finale molto equilibrata il radiologo ceco Thomas Fiala (classe 1972 ed ex Top 500 Atp).

Il dottore emiliano raggiunge così le 13 medaglie d’oro in totale (categoria Open): 4 in singolare e 9 in doppio (6 maschile e 3 misto). Govoni ha partecipato alle ultime 8 edizioni dei Mondiali, dal 2012 al 2019. Facendolo ha girato il mondo: partito da Cervia, è andato a Jurmala (Lettonia), poi a Bali (Indonesia), a Rotterdam (Paesi Bassi), Lima (Perù), Plzen (Repubblica Ceca), La Valletta (Malta) e infine proprio a Vilnius (Lituania).

Il World Medical Tennis Society Championship 2019 è stata l’edizione numero 49 del Campionato mondiale di tennis riservato a medici e odontoiatri (il primo ‘incontro’ si tenne a Monte-Carlo nel 1971). 44 i titoli assegnati, suddivisi in 5 sezioni: 10 per singolare e doppio maschile (Open e dall’over 40 all’over 80), 7 per singolare e doppio femminile (Open e dall’over 40 all’over 65), 9 per il doppio misto (Open e dall’over 40 all’over 75) più il trofeo a squadre. A Vilnius si è giocato sulla terra battuta (sul cemento indoor nelle giornate di pioggia) e hanno partecipato circa 300 medici e odontoiatri. La cosa divertente è che sono stati organizzati anche tornei per gli accompagnatori: mariti, mogli e figli provenienti da tutto il mondo. Una trentina i rappresentati azzurri dell’AMTI (Associazione Medici Tennisti Italiani). Per l’Emilia Romagna, oltre a Govoni, erano presenti due over 65, il bolognese Antonio Ajuti, già pluricampione mondiale di specialità, che ha raggiunto la finale, e il neofita reggiano Nemesio Gherpelli. Il Mondiale dei tennisti, durante il quale si tiene anche un importante congresso con focus sulla medicina sportiva, è anche un’occasione per lo scambio di idee e opinioni tra i diversi medici e odontoiatri. Categoria nella quale Riccardo Govoni è un numero 1.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

SHARE THIS